Forio sconfitto, al “Piccirillo” vince il Gladiator

Trasferta amara per il Real Forio, che perde per 3-1 in casa del Gladiator. I guai iniziano già al 4′, quando si fa male Alfredo Capuano, costretto al cambio, con Cantelli che ne prende il posto, posizionandosi sulla sinistra del fronte d’attacco foriano, con Savio che va al fianco di Iacono in difesa. Al 6′ tiro-cross di Davide Trofa a cercare un compagno che non c’è, anche se la traiettoria per poco non diventa pericolosa per De Lucia. All’ottavo minuto di gioco contropiede del Real Forio con il solo Michele Longo, che parte sulla destra della metà campo neroazzurra, cerca di accentrarsi, ma in uscita De Lucia riesce ad anticiparlo dopo che il giocatore aveva saltato con un dribbling alla Overmars il numero 5 Caccia. Capovolgimento di fronte e il pallone pericolosissimo capita sui piedi di Di Paola, che scheggia la traversa davanti a Sollo. Al 10′ bella parata di Sollo sul destro a giro di Spilabotte, inseritosi dalla sinistra del fronte d’attacco neroazzurro. Alla 15′ protesta il Real Forio per la mancata concessione di un calcio di rigore per un tocco di mano di una giocatore nerazzurro sul passaggio di Cantelli in area di rigore. Alle 33′ fallo da penalty di Sollo su Di Paola lanciato a rete, ma per l’arbitro il portiere foriano merita solo il giallo. Sul dischetto del rigore va lo stesso Di Paola, che porta in vantaggio il Gladiator. Al 36′ tiro da casa sua di Caccia, deviato da un giocatore del Forio che per poco non mette in difficoltà lo stesso Sollo, col pallone che si perde in corner. Il primo tempo va in archivio con il Real Forio sotto di 1-0. Inizia bene la ripresa la squadra isolana, con Cantelli che al 4′ finisce a terra, ma per l’arbitro è tutto regolare. Al 6′ il colpo di testa di Manzi sugli sviluppi di un corner finisce fuori di un nulla. Al 20′ va via Davide Trofa sulla destra, superando in agilità ben due giocatori del Gladiator, arriva sul fondo, prova a mettere un cross, ma sulla traiettoria del suo pallone non c’è nessuno pronto a raccogliere la sfera. Al 25′ coast to coast di Vincenzo De Rosa, che parte dalla difesa dopo un calcio di punizione del Real Forio, prendendo palla sulla destra e arrivando fin davanti a Sollo, per poi fulminarlo sul suo palo. Al 31′ calcio di rigore per il Real Forio, concesso per un tocco di mano di Landolfo sul colpo di testa di Fiorentino. Sul punto di battuta va Pasquale Savio che accorcia le distanze. Al 35′ ci prova Sannino su calcio di punizione e il pallone fa la barba all’incrocio dei pali alla sinistra del portiere casalingo, con il Forio vicino al pareggio. Al 40′, però, il Gladiator segna la rete del 3-1 che mette la parola fine all’incontro.
Gladiator 3
Real Forio 1
Gladiator: De Lucia, Landolfo, Rosanova (1’st Bottigliero), Vitiello, Caccia, Manzi, Di Paola (1’st Liccardi), Spilabotte (42’st Celio), Cerrato, De Rosa. A disposizione Merola, Andreozzi, Ioio, Canale, Capobianco, Montano.
Real Forio: Sollo, Piccirillo, Arcamone G., Fiorentino (32′ st Filosa), Capuano (4’pt Cantelli), Iacono, Trofa, Sannino, Longo, Savio, Varrella. A disposizione D’Errico, Salatiello, Verde, Boria, Arcamone R., Mangiapia.
Arbitro: Giuseppe Cetrancolo di Frattamaggiore, assistenti Minichiello e Vernacchio di Ariano Irpino.
Reti: 33’pt rig. Di Paola (G), 25’st De Rosa (G), 31’st rig. Savio (F), 40’st Di Pietro (G)
Note: ammoniti Di Pietro, Liccardi, Spilabotte (G), Sollo, Piccirillo, Arcamone G., Iacono (F)